Chi è titolare di reddito di cittadinanza spesso non riesce a comprendere a pieno cosa può pagare con il sussidio e cosa no. In realtà il dubbio è legittimo in quanto non c'è una lista ufficiale di ciò che si può comprare, ma quella dei prodotti e dei servizi che sono vietati così come si legge dal sito Internet ufficiale della misura.

Pagamenti ammessi e quelli che invece sono vietati con il reddito di cittadinanza

Dopo oltre un anno dal lancio del reddito di cittadinanza, di conseguenza, si può dire che tutto ciò che non è vietato si può acquistare con il reddito di cittadinanza sul quale, tra l'altro, può intervenire pure il tribunale in caso di separazione tra coniugi. Basti pensare che, come riportato dal sito donnesulweb.it, con il reddito di cittadinanza si può andare a pagare pure l'assegno di mantenimento per i figli.

Rispetto alle origini, inoltre, al giorno d'oggi con il reddito di cittadinanza, e quindi con la carta Postepay Rdc, è possibile acquistare pure capi di abbigliamento a patto che non si tratti di capi di lusso.

Postepay Rdc, si possono comprare pure i giocattoli ed i piccoli elettrodomestici

Inoltre, riporta altresì donnesulweb.it, con il reddito di cittadinanza si possono pure pagare e quindi acquistare i mobili a patto che non siano di design, gli elettrodomestici utili per la vita familiare come i frullatori, i forni e le lavatrici, i libri ed i giocattoli per i figli.

Non solo farmaci e medicinali con il reddito di cittadinanza, pure visite mediche e occhiali

Pure dal fronte medico e sanitario, inoltre, il reddito di cittadinanza non copre solo le spese relative ai farmaci ed ai medicinali, ma pure i parafarmaci, le visite mediche e l'acquisto di occhiali da vista.