La ricarica di febbraio 2020 del reddito di cittadinanza arriverà puntuale il giorno 27, con accredito su carta Postepay, per molti ma non per tutti. La data di accredito del 27/2, infatti, riguarda i percettori di reddito di cittadinanza con domanda accettata entro il 31 dicembre del 2019, e con Isee 2020 aggiornato entro lo scorso 31 gennaio attraverso la compilazione e la presentazione all'Inps di una nuova Dichiarazione sostitutiva unica (Dsu).





Sospensione reddito di cittadinanza febbraio senza Isee aggiornato

Anche se la domanda di reddito di cittadinanza è stata accettata entro il 31 dicembre del 2019, invece, l'Inps non erogherà il sussidio a chi non ha aggiornato l'Isee entro lo scorso 31 gennaio. In tal caso, infatti, il pagamento del reddito di cittadinanza sarà sospeso fino a quando l'Inps non avrà acquisito la nuova Dsu attestante il reddito, il patrimonio e la composizione del nucleo familiare.