C'è attesa per il reddito di emergenza, ed in particolare per il pagamento della seconda mensilità, da parte dell'Istituto Nazionale per la Previdenza Sociale (INPS), a favore dei percettori che hanno già incassato la prima tranche del sussidio il 12 giugno scorso su istanze presentate ed accolte a maggio.

Pagamenti reddito di emergenza luglio 2020, ecco per chi in prima e seconda tranche

Il pagamento del Rem, come riporta il sito teleclubitalia.it, è atteso da qui ad una settimana, ovverosia entro il 15 luglio del 2020 anche per coloro che devono percepire la prima delle due mensilità su domande presentate ed accolte entro lo scorso 30 giugno.

Pagamenti Rem mese di agosto sempre sul doppio binario per l'Inps

Pure ad agosto 2020 i pagamenti del reddito di emergenza, da parte dell'Inps, si manterranno sul doppio binario con la prima tranche pagata per le domande di Rem presentate ed accolte a luglio, ed erogazione della seconda ed ultima tranche per le istanze presentate ed accolte a giugno.

Scadenza istanze reddito di emergenza il 30 luglio del 2020

Per chi è in possesso dei requisiti di accesso, ricordiamo inoltre che è ancora possibile presentare la domanda per il reddito di emergenza, online dal sito Inps oppure presso Caf e patronati, in quanto salvo una seconda proroga l'ultimo giorno utile è quello del prossimo 31 luglio del 2020. E quindi per le domande accolte a luglio il pagamento del Rem sarà ad agosto prima mensilità, ed a settembre del 2020 per la seconda ed ultima erogazione del sussidio. Contestualmente, l’Inps effettuerà, oltre ai pagamenti, pure dei controlli a campione con conseguente decadenza dal beneficio in caso di irregolarità.