Il 30 ed il 31 luglio del 2020, poi stop definitivo alle domande che si possono presentare per l'accesso al reddito di emergenza. A 48 ore dalla scadenza dei termini per la presentazione delle istanze, infatti, non ci sono notizie, e quindi certezze, sulla proroga delle domande per il reddito di emergenza.

Proroga domanda reddito di emergenza da inserire nel Decreto agosto 2020?

Nel caso, il Governo italiano andrebbe ad inserire la proroga per il reddito di emergenzacon ogni probabilità, nel prossimo provvedimento, il Decreto agosto per il quale l'Esecutivo ha chiesto ed ha ottenuto dal Parlamento uno scostamento di bilancio per ulteriori 25 miliardi di euro.

Da agosto per l'Inps solo pagamenti per il Rem?

In assenza di novità, quindi, l'Inps dall'1 agosto del 2020 andrà a processare tutte le domande del mese di luglio del 2020, ma non acquisirà ulteriori istanze di reddito di emergenza limitandosi all'erogazione del sussidio come segue: entro il 15 agosto del 2020 il pagamento della prima mensilità del reddito di emergenza per le domande accolte a luglio 2020, e la seconda ed ultima mensilità accreditata per le istanze accolte nel mese di giugno

Reddito di emergenza, a settembre 2020 calerà il sipario con l'ultima tranche di pagamenti?

In questo modo, e sempre in tal caso, a settembre 2020, per le domande accolte a luglio, ci sarà il pagamento della seconda ed ultima mensilità con il reddito di emergenza che andrà così ad esaurire la sua funzione, ovverosia quella di aiuto temporaneo alle famiglie in difficoltà economica a causa del lockdown per la pandemia di  coronavirus che non hanno beneficiato di altre indennità Covid introdotte dal Governo con il Decreto Cura Italia prima, e con il Decreto Rilancio poi.