Il reddito di emergenza è un sussidio di Stato anti covid, a titolo transitorio per sole due mensilità, che è incompatibile, tra l'altro, con il reddito di cittadinanza  e con il bonus 600 euro. Pur tuttavia, chi ha preso il bonus 600 in certi casi avrebbe incassato un sussidio più alto proprio presentando domanda, se fosse stato possibile, per l'accesso al reddito di emergenza

Quale dei due vale di più tra reddito di emergenza e bonus 600 euro? Un esempio

Questo è quanto infatti riporta il sito nextquotidiano.it citando un articolo che è apparso su 'Italia Oggi'. Nel dettaglio, ed a titolo di esempio, con il bonus 600 euro, per marzo ed aprile 2020, una famiglia composta da un artigiano con coniuge e con due figli minorenni a carico avrebbe percepito complessivamente 1.200 euro. Mentre con domanda di reddito di emergenza presentata ed accolta avrebbe percepito nei due mesi 1.440 euro, ovverosia ben 220 euro in più.

Domande Rem ancora aperte online o presso Caf e patronati

Per chi non prende il reddito di cittadinanza, e non ha incassato il bonus 600 euro ed altri sussidi di Stato anti Covid, ricordiamo che, rispettando tutti gli altri requisiti di accesso alla misura, c'è ancora tempo per presentare la domanda di reddito di emergenza. Salvo proroghe, infatti, l'ultimo giorno utile per presentare l'istanza recandosi presso Caf e patronati, oppure direttamente online dal sito dell'Inps loggandosi con le credenziali di accesso, è quello del 31 luglio del 2020.

Reddito di emergenza quanto si prende e quando scattano i pagamenti

In base alla scala di equivalenza, le famiglie con domanda di reddito di emergenza presentata ed accolta prendono, per due mesi, un importo mensile variabile da un minimo di 400 euro ad un massimo di 840 euro.

Il pagamento del Rem, sebbene non ci sia un calendario Inps ufficiale, avviene entro il 15 del mese. Proprio in questi giorni, infatti, è atteso il pagamento della seconda mensilità relativa alle domande di reddito di emergenza presentate ed accolte a maggio, e della prima mensilità per le istanze di Rem presentate ed accolte a giugno 2020.