Il recupero messo a segno dal Ftse Mib che dai minimi della mattinata ha invertito la rotta e sta accelerando al rialzo, riporta gli acquisti nache sui titoli del risparmio gestito.

Risparmio gestito: l'andamento odierno a Piazza Affari

Nel paniere del Ftse Mib viaggiano in positivo Azimut e FinecoBank che salgono rispettivamente dello 0,7% e dello 0,8%, mentre tra i titoli a minore capitalizzazione Anima Holding e Banca Mediolanum guadangano l'1,05 e lo 0,64%, mentre Banca Generali si apprezza dello 0,77%.

I titoli del risparmio gestito di recente sono finiti sotto i riflettori del mercato e delle banche d'affari, sulla scia prima dei conti del secondo trimestre e del primo semestre e in seguito dei dati relativi alla raccolta netta di luglio.

Diversi sono le opportunità di acquisto da valutare nel comparto, a patto di scegliere i titoli giusti, visto che non tutti godono dello stesso favore da parte degli analisti.

Azimut sotto la lente degli analisti

Azimut ad esempio raccoglie giudizi contrastati dopo che il gruppo ha chiuso il mese scorso con una raccolta positiva per circa 517 milioni di euro, di cui oltre 350 milioni dall'Italia, raggiungendo così un bilancio positivo da inizio anno pari a quasi 3,2 miliardi di euro.

Banca Akros parla di un dato migliore del previsto, confermando la raccomandazione "accumulate" su Azimut, con un prezo obiettivo a 18,5 euro.

A puntare sul titolo è anche Kepler Cheuvreux che nei giorni scorsi ha ribadito l'invito all'acquisto, con un target price aumentato da 17,7 a 19 euro, dopo che l'utile del secondo trimestre di Azimut ha battuto le stime degli analisti.