L'intonazione positiva mostrata oggi dal Ftse Mib viene sfruttata a dovere da Saipem che viaggia in buon progresso, mettendo a segno la migliore performance nel settore oil.

Saipem in recupero dopo il calo di ieri. Ignorato il calo del petrolio

Il titolo, dopo aver ceduto ieri oltre l'1%, ha mostrato qualche incertezza nelle battute iniziali, per poi imboccare la via dei guadagni.

Negli ultimi minuti Saipem sta aggiornando i massimi di seduta, passando di mano a 4207 euro, con un rialzo dell'1,89%.

Gli acquisti sono peraltro alimentati da volumi di scambio abbastanza vivaci, visto che fino ad ora sono transitate sul mercato oltre 8,5 milioni di azioni, contro la media degli ultimi 30 giorni pari a circa 7,2 milioni di pezzi.

Saipem non sembra risentire in alcun modo del calo del petrolio che dopo la netta flessione di ieri continua a scivolare verso il basso, presentandosi ora a 53,25 dollari, con un calo dello 0,63%.

Saipem: JP Morgan conferma la view bullish

A dare sostegno al titolo sono le indicazioni positive di due banche d'affari che oggi hanno ribadito la loro strategia bullish.

JP Morgan ha confermato la raccomandazione "overweight" su Saipem, con un prezzo obiettivo a 5,6 euro, alla luce dei forti fondamentali del gruppo e della crescita della raccolta ordini.