Dopo il forte ribasso delle ultime giornate e una evidente sottoperformance rispetto al mercato, arriva il momento del riscatto per Salvatore Ferragamo che oggi sta vivendo una seduta da protagonista a Piazza Affari.
Il titolo è reduce da sei sessioni consecutive in calo nelle quali ha ceduto complessivamente oltre il 7,5% del suo valore. Ieri il titolo è sceso di oltre l'1,5%, arrivando a segnare nell'intraday livelli che non si vedevano da fine novembre 2016.

Quest'oggi Salvatore Ferragamo ha imboccato da subito la via dei guadagni e ha allungato progressivamente il passo, tanto da conquistare il primo posto tra le blue chips. Negli ultimi minuti il titolo viene scambiato a 19,93 euro, a poca distanza dai massimi intraday, con un rally del 3,05% e oltre 450mila azioni transitate sul mercato fino ad ora, rispetto alla media giornaliera degli ultimi tre mesi pari a circa 600imla pezzi.

Ferragamo rimbalza con la promozione di Jefferies

Il ritorno dello shopping su Salvatore Ferragamo è favorito in primis da una reazione all'ipervenduto raggiunto sugli oscillatori e indicatori tecnici dopo le vendite accusate di recente, in particolare da quando all'inizio dell'ultima decade di giugno la famiglia Ferragamo ha venduto circa 5,9 milioni di azioni, pari al 3,5% del capitale.

A sostenere oggi il titolo è anche la promozione arrivata da Jefferies, i cui analisti hanno cambiato strategia da "underperform" a "hold", con un prezzo obiettivo invariato a 19 euro al di sotto dei valori correnti di Borsa.
Il broker ha giustificato il cambio di rating alla luce della forte correzione accusata dal titolo che in meno di tre settimane ha perso più del 20%.