In Italia si stima che ci siano quasi 600 mila cittadini stranieri irregolari, e di questi circa 200 mila nel lavoro domestico. Si tratta di cittadini extracomunitari che, se regolarizzati con una sanatoria, andrebbero ad ingrossare le casse statali per una cifra pari a ben 1,2 miliardi di euro in accordo con quanto è stato riportato dal Sole24Ore.





Sanatoria immigrati torna in auge dopo le dichiarazioni della ministra Lamorgese

Dopo l'ultima sanatoria, risalente al 2012, l'ipotesi di regolarizzazione degli extracomunitari senza permesso di soggiorno è tornata in auge dopo quanto dichiarato dalla ministra dell’Interno Luciana Lamorgese in risposta ad  un’interrogazione di Riccardo Magi, deputato di +Europa. Al riguardo si ipotizza di regolarizzare i cittadini extracomunitari già presenti in Italia con la stipula di un contratto di lavoro che poi porterebbe al rilascio del permesso di soggiorno.