I soldi fermi sul conto corrente online possono essere utili per far fronte ad emergenze finanziarie inattese ed impreviste, ma lasciarne troppi fermi ed infruttiferi può rivelarsi sbagliato almeno per 3 buoni motivi in accordo con quanto è stato riportato dal sito notizieora.it.

Troppi soldi sul conto corrente, il costo di mettere un freno agli investimenti

Il primo errore, nel lasciare troppi soldi fermi sul conto corrente, è rappresentato dalla scelta di porre un freno agli investimenti magari perché non si vogliono correre rischi. Questa scelta porta nel tempo ad una erosione lenta delle giacenze a causa di costi che possono spaziare dall'imposta di bollo ai costi fissi di tenuta del conto corrente applicati dall'istituto di credito.

ll nemico invisibile che erode il capitale lasciato fermo sul conto

Un altro errore legato al lasciare fermi i soldi riguarda quello che è un vero e proprio nemico invisibile che può erodere il capitale ancor di più rispetto ai costi fissi da pagare per il conto corrente. Si tratta, nello specifico, dell'inflazione in quanto il potere d'acquisto di 1.000 euro oggi, non sarà lo stesso per gli stessi 1.000 euro tra 3-5 anni giusto per fissare le idee.

Patrimoniale e prelievo forzoso con troppo denaro in giacenza libera

Il terzo errore, nel lasciare troppi soldi sul conto corrente, è rappresentato dal fatto che, rispetto agli investimenti, le giacenze sono più facilmente aggredibili da parte dello Stato e del Fisco. Ci riferiamo, nello specifico, ai rischi legati a patrimoniali e prelievi forzosi dal conto corrente in stile 1992, ai tempi del Governo Amato, ed anche a prelievi forzosi riconducibili a debiti tributari non pagati.