Ignorate invece le indicazioni di Fitch che no più tardi di ieri ha annunciato un drastico taglio delle stime sul PIL italiano, abbassate per quest'anno allo 0,1% rispetto all'1,1% precedente, mentre per il 2020 la previsione di crescita è stata rivista da +1,2% a +0,5%.

Spread in restringimento. Ecco cosa spingerà al ribasso i tassi

Da segnalare che lo spread BTP-Bund mostra una sostanziale stabilità all'indomani delle indicazioni arrivate dalla Fed che ieri in serata ha annunciato un drastico cambio di strategia. Il Board guidato da Powell ha fatto sapere che quest'anno non ci sarà un rialzo dei tassi di interesse, mostrando così un atteggiamento più da colomba del previsto.

La stessa indicazione è arrivata un paio di settimane dalla BCE e secondo gli analisti di Unicredit la posizione combinata delle due Banche Centrali limiterà ogni rialzo dei tassi obbligazionari a breve termine.

Secondo gli strategist i rendimenti dei bond continueranno ad essere spinti al ribasso anche per altri due motivi. Da una parte troviamo l'incertezza legata alla saga della Brexit, la cui fine non appare ancora vicina, e dall'altra un quadro tuttora poco chiaro sulle trattative commerciali tra Stati Uniti e Cina.

Vorresti capire come investire al meglio sul mercato obbligazionario italiano?

Iscriviti da qui per rimanere sempre aggiornato sugli eventi di formazione gratuita di Trend-Online.com