Come suol dirsi, orfane di Wall Street le Borse europee sono andate un po’ in ordine sparso, riprende a salire con decisione il Dax (+0,7%) di Francoforte, rimangono pressoché stabili il Ftse100 (-0,0%) di Londra ed il Cac (-0,0%) di Parigi, mentre il nostro Ftse Mib (-0,15%) scende sotto quota 19.000 punti.

Se in Germania è Deutsche Bank (+2,0%) a trainare al rialzo l’indice di riferimento della Borsa tedesca, da noi l’intero settore bancario conclude la seduta con l’ennesimo ribasso: Banco BPM (-2,44%), Unicredit (-1,16%), Bper Banca (-1,07%), Mediobanca (-0,93%), Ubi Banca (-0,72%) ed Intesa Sanpaolo (-0,18%).

Dopo tre rialzi di fila tornano le vendite su Poste Italiane (-1,57%) e lasciano sul terreno oltre un punto percentuale anche Generali (-1,41%) e Tenaris (-1,01%).

In calo Enel (-0,94%), ma regge quota 4 euro. Ennesimo ribasso poi per Telecom Italia (-0,89%), anche in questo caso l’omologa tedesca, Deutsche Telekom (+2,7%), va in tutt’altra direzione.

Ed allora consoliamoci con i nostri titoli che continuano a dare soddisfazioni ai propri azionisti, d’obbligo iniziare con quello che anche oggi è risultato il best performer di giornata: Stmicroelectronics (+2,11%), da inizio anno la performance ha così superato i 25 punti percentuali.

Pienamente soddisfatti anche gli azionisti di Fiat Chrysler (+1,41%) e di Moncler (+1,24%).

Riprende a salire Buzzi Unicem (+1,20%) che rimane su livelli di assoluta eccellenza e prosegue il gran recupero iniziato nel mese in corso Terna (+0,96%).

Dà un buon contributo al nostro indice Eni (+0,92%) anche se conclude la seduta abbastanza distante dai massimi intraday,  ed infine sempre alle prese con i loro massimi storici troviamo nelle parti alte della classifica Exor (+0,84%) e Brembo (+0,80%).

Piazza Affari purtroppo resta debole, le vicende politiche non aiutano, ma a condizionare la nostra Borsa è senza dubbio la bassa crescita economica del nostro Paese che incide in maniera pesante sulle performances del comparto bancario.    

Giancarlo Marcotti per Finanza In Chiaro

Sei un appassionato di trading?

Partecipa ai nostri webinar gratuiti: http://www.trend-online.com/webinar/