Sono ripartiti ieri gli acquisti sulle Borse europee che dopo le incertezze delle ultime sedute hanno ritrovato la via dei guadagni grazie al risultato delle elezioni di mid term negli Stati Uniti.

La situazione sui mercati 

Come si legge infatti nel close, il Dax30 si è apprezzato dello 0,83%, mentre il Ftse100 e il Cac40 sono saliti rispettivamente dell'1,09% e dell'1,24%. Si è apprezzata ancora di più Piazza Affari dove il Ftse Mib ha terminato gli scambi a 19.540 punti, con un vantaggio dell'1,42%, dopo aver segnato nell'intraday un massimo a 19.608 e un minimo a 19.382 punti.

Da parte sua anche Wall Street ha brindato al voto mentre tra i dati macro da evidenziare, il più importante è quello riguardante le scorte di greggio. 

I protagonisti a Piazza Affari

Tra i protagonisti a Piazza Affari è da segnalare Snam. Il gruppo ha diffuso i risultati del 3° trimestre e dei primi 9 mesi dell'anno, ma l'attenzione è stata maggiormente rivolta al nuovo business plan. Le reazioni delle banche d'affari e i giudizi sul titolo. 

Buone notizie anche per Intesa che sale ancora dopo i conti. Il titolo ha infatti esteso il rialzo della vigilia alimentato dai numeri del terzo trimestre che sono stati solidi e superiori alle attese. Intesa è una banca di qualità, ma diverse banche d'affari si mantengono abbottonate.