Le Borse europee hanno chiuso la settimana con il segno più, aiutate dai nuovi massimi storici messi a segno a Wall Street.

La situazione sui mercati

Come si legge nel close, infatti, il Ftse100 con un rialzo dell'1,67%, seguito dal Cac40 e dal Dax30 che hanno guadagnato rispettivamente lo 0,78% e lo 0,85%. Conclusione positiva anche a Piazza Affari dove il Ftse Mib ha terminato gli scambi a 21.536 punti, con un vantaggio dello 0,69%, dopo aver segnato nell'intraday un massimo a 21.653 e un minimo a 21.462 punti.

Come detto da parte sua Wall Street ha continuato a stabilire nuovi record mentre tra i dati macro sono da segnalare

PMI manifatturiero di settembre (preliminare) 

PMI dei servizi di settembre (preliminare) 

I protagonisti a Piazza Affari

Tra i protagonisti a Piazza Affari è da citare Azimut. Il titolo ha ceduto l'1% nel giorno in cui UBS ha deciso di avviare la copertura con una raccomandazione "neutral". Qui i particolari 

Buone notizie anche per Ferrari. Il titolo anche oggi ha chiuso la seduta in positivo, senza però reagire più di tanto alle indicazioni arrivate da Credit Suisse.