Target +304% - Un portafoglio di terreni contro l'inflazione

Molti analisti prevedono forti aumenti dell'inflazione. Jim Rogers raccomanda di investire in terreni, azioni e oro. Di P.Crociato

Molti analisti prevedono forti aumenti dell'inflazione. Jim Rogers raccomanda di investire in terreni, azioni e oro. Nel report di oggi dedicheremo ampio spazio ad una società quotata a Milano che presenta caratteristiche particolarmente difensive in questo tipo di scenario.Come anticipato nei giorni scorsi, la settimana appena trascorsa è stata molto ricca di cedole per i nostri portafogli. Negli ultimi cinque giorni abbiamo ricevuto il dividendo trimestrale da ben nove delle società che compongono il nostro portafoglio Top Analisti. In particolare, tra le aziende che hanno messo in pagamento i proventi, 8 su 9 hanno appena ricevuto dagli analisti una riconferma del rating BUY e sono da comperare in un' ottica di medio termine. Continuiamo ad intravedere un momento eccezionale per investitori che mirano al reddito, dal momento che i titoli azionari rappresentano in questo contesto un asset sottovalutato, comparato con le altre classi di investimento. Nel dettaglio hanno staccato cedola:*Focus dividendi - Le raccomandazioni degli analisti *Titolo 1 - dividendo 3,50%. E' una delle maggiori società elettriche brasiliane ed è una delle nostre favorite. STRONG BUYTitolo 2 - dividendo 0,30%. Gli analisti attendono conferme sulla fase di recupero. HOLDKimberly & Clark (KMB) - dividendo 4,60%. Importante multinazionale nel settore dei tovaglioli di carta e carta igienica. Nota per il marchio Scottex. Ottime valutazioni e 36 anni consecutivi di aumento del dividendo. STRONG BUYTitolo 4 - dividendo 3,30%, in ulteriore aumento del 5,8% rispetto alla precedente cedola di marzo. E' uno dei leader mondiali delle bevande. Dopo questo ennesimo rialzo, la società vanta oggi il primato di 37 anni consecutivi di aumento del dividendo, e si attesta come una delle aziende più performanti sul mercato americano secondo la classifica redatta dal professor Jeremy Siegel. Price earning contenuto, pari a 13,64 volte gli utili stimati per il 2010. Chi avesse acquistato il titolo vent'anni fa, si ritroverebbe oggi con un guadagno record in conto capitale pari a +1.167% e una cedola annua pari al 41,8% sul capitale originariamente investito. STRONG BUY.