La pressione fiscale sul risparmio degli italiani è in aumento. A riportarlo, citando un articolo del 'Sole24Ore', è IlGiornale.it focalizzando l'attenzione, in particolare, sull'imposta di bollo sui conti correnti e sulle aliquote applicate sugli interessi maturati includendo pure gli investimenti nei prodotti finanziari.

Dalla tassazione sugli interessi ...

Nel dettaglio, con l'eccezione dei titoli di Stato e degli investimenti equiparati, e dei buoni fruttiferi postali che hanno una tassazione sugli interessi maturati al 12,5%, per il resto i risparmiatori sui guadagni da interessi in conto corrente, semmai ci fossero di questi tempi, e sui prodotti finanziari, pagano una ritenuta fiscale al 26%.

... all'imposta di bollo sui conti correnti

Sul conto corrente, inoltre, anche quando non ci sono interessi da incassare, c'è un costo fisso annuo che per le persone fisiche è pari a 34,20 euro, e che coincide con l'imposta di bollo che sale addirittura a 100 euro annui per i soggetti diversi dalle persone fisiche. I titolari di conti e libretti, per sfuggire al bollo annuo, devono mantenere una giacenza media che non supera i 5 mila euro.