In una giornata in cui a Piazza Affari il Ftse Mib riesce a dare vita a un recupero dopo il netto calo della vigilia, spicca la buona performance di Telecom Italia che al momento registra uno dei rialzi più corposi nel paniere delle blue chips.

Telecom Italia: ripartono gli acquisti

Dopo aver chiuso la sessione di ieri con un ribasso di poco superiore ad un punto percentuale, il titolo da subito si è posizionato lungo la via del rialzo e pur avendo ripiegato dai massimi, negli ultimi minuti si presenta a 0,4648 euro, con un progresso dell'1,53% e oltre 57 milioni di azioni transitate sul mercato fino ad ora, contro la media degli ultimi 30 giorni pari a circa 102 milioni di pezzi.

A regalare buonumore a Telecom Italia contribuisce la presentazione dei risultati del primo trimestre, avvenuta ieri in serata a mercati chiusi.

Telecom Italia: i risultati del 1° trimestre. Stime battute su più fronti

Il gruppo ha chiuso i primi tre mesi dell'anno con i principali indicatori in calo, come da previsioni, superando però le attese della comunità finanziaria su più fronti.

Nel dettaglio Telecom Italia ha visto i ricavi del primo trimestre calare del 2,9% a 4,471 miliardi di euro, sostanzialmente in linea con le stime di consensus pari a 4,485 miliardi.

L’utile netto del primo trimestre attribuibile ai soci, si attesta a 165 milioni di euro e il dato comparabile, calcolato escludendo l’effetto derivante dall’adozione degli IFRS 16, è pari a 193 milioni di euro, sostanzialmente in linea con l’anno precedente, quando l'utile era stato pari a 199 milioni di euro.