Anche la seduta di oggi si è conclusa con il segno per Telecom Italia che è salito per la terza giornata di fila, muovendosi sostanzialmente in linea con l'indice Ftse Mib.

Telecom Italia ancora comprato a Piazza Affari

Il titolo, lasciatasi alle spalle la sessione di ieri con un progresso di oltre un punto e mezzo percentuale, quest'oggi è salito dell'1,32% a 0,3304 euro, con volumi di scambio sostenuti, visto che a fine giornata sono passate di mano circa 124 milioni di azioni, poco oltre la media degli ultimi 30 giorni paria circa 123 milioni di pezzi.

Telecom Italia si rafforza nel cloud con acquisizione Noovle

Telecom Italia oggi è finito sotto la lente del mercato e ha catalizzato l'attenzione degli acquirenti, dopo che la società ha reso noto di aver sottoscritto un accordo per acquisire il 100% di Noovle, società italiana - basata a Milano - attiva nella consulenza ICT e system integration e specializzata in progetti cloud, in particolare per la piattaforma Google.

Noovle è formata da oltre 100 professionisti che portano competenze e referenze per lo sviluppo del progetto Cloud del gruppo.

Telecom Italia: Equita vede impatto limitato da deal

Gli analisti di Equita SIM fanno notare che non sono state fornite indicazioni economiche sulla target o indicazioni sull’esborso.

Quest'ultimo secondo gli esperti dovrebbe essere in ogni caso poco significativo rispetto ai numeri del gruppo, ma da inquadrare piuttosto per dare credibilità al progetto di valorizzazione delle opportunità di crescita di questo mercato.

Nella nota diffusa oggi gli analisti di Equita SIM hanno dedicato anche un rapido passaggio al progetto della rete unica, in merito al quale registrano la posizione molto favorevole da parte dei sindacati che chiedono al Governo di agire rapidamente.

Il focus dunque continua ad essere rivolto ad un possibile deal tra Telecom Italia e Open Fiber e in attesa di novità du questo fronte gli analisti di Equita SIM ribadiscono la raccomandazione "buy" sul titolo, con un prezzo obiettivo a 0,47 euro. 

Telecom Italia al vaglio di Bca Imi e di Bca Akros

La stessa strategia è suggerita da Banca IMI che oggi ha reiterato l'invito ad acquistare Telecom Italia, con un target price a 0,62 euro, più generoso di quello di Equita SIM.

Al pari degli analisti di quest'ultima, anche i colleghi di Banca IMI, commentando l'accordo di Telecom Italia per acquisire il 100% di Noovle parlano di un impatto irrilevante.

L'operazione sembra essere coerente con la strategia dell'ex monopolista di far crescere il business Ict e Cloud.
Infine, una conferma bullish per Telecom Italia è arrivata anche da Banca Akros che al pari di Banca IMI e Equita SIM ha una raccomandazione "buy", con un fair value a 0,6 euro.

Non diversamente dai loro colleghi, gli analisti di Banca Akros parlano di un impatto economico minimo relativamente all'acquisizione del 100% di Noovle, ma segnalano che dopo l'accordo strategico con Google, il deal supporta le capacità Ict di Telecom Italia nel segmento Cloud.