A Piazza Affari prosegue senza sosta la corsa al rialzo di Telecom Italia che anche oggi ha guadagnato terreno, salendo per la settimana seduta consecutiva.

Telecom Italia in rialzo per la settima seduta di fila

Dopo aver chiuso la giornata di venerdì scorso con un frazionale rialzo dello 0,05%, oggi il titolo è riuscito a fare meglio.

Telecom Italia ha infatti archiviato le contrattazioni a 0,3974 euro, con un progresso dell'1,77% e quasi 100 milioni di azioni transitate sul mercato a fine sessione, contro la media degli ultimi 30 giorni pari a circa 125 milioni di pezzi.

Telecom: TIM Brazil, offerta vincolante per asset mobili di OI

Il titolo oggi ha performato meglio del Ftse Mib dopo che venerdì, TIM Brazil, Telefonica Brazil e Claro hanno presentato un’offerta vincolante congiunta per acquisire gli asset mobili di OI.

Come evidenziato da Equita SIM, la novità è la conferma della presenza di Claro nel joint bid.
Questo riduce fortemente il rischio competitivo dell’asta e consente a Telecom Italia di limitare l’impegno finanziario, preservando invece i benefici legati alla concentrazione del mercato a 3 operatori e alle sinergie estraibili.

La base d’asta per gli asset di OI è di 15 miliardi di real brasiliani, circa 2,4 miliardi di euro.

Telecom Italia: focus di Equita SIM sul deal

Su questo valore, che pure non è un minimo vincolante per i bidders, TIM Brazil potrebbe finanziare il deal per cassa con un impatto minimo sul leverage del gruppo Telecom Italia, neutralizzabile eventualmente con un piazzamento di una quota in TIM Brazil che lasci comunque l'ex monopolista italiano sopra il 50% dell’asset.

Il multiplo pagato sarebbe superiore a quello di TIM pre-sinergie, 7,5 volte rispetto a 5,5, scendendo su livelli inferiori, 4,5 volte, post sinergie, ipotizzate pari a un 10% della combined cost base.

Oltre al beneficio delle sinergie, a detta di Equita SIM il mercato potrebbe premiare la concentrazione degli operatori, con un impatto per Telecom Italia che sarebbe pari a 0,02 euro per azione per ogni 0,5 volte di multiplo aggiuntivo per TIM Brazil.

Confermata intanto la strategia bullish su Telecom Italia che secondo Equita SIM resta da acquistare, con un prezzo obiettivo a 0,47 euro.

Telecom Italia: anche per Bca IMI è da comprare

A scommettere sul titolo è anche Banca IMI che oggi ha reiterato la raccomandazione "buy", con un target price a 0,62 euro.

Gli analisti fanno sapere di non essere sorpresi dall'offerta vincolante presentata per le attività mobili di OI da TIM Brasil, insieme a Telefonica Brasil e Claro, visto che già a marzo scorso era emerso l'interesse per una potenziale acquisizione dell'asset.