Nuove sfide all'orizzonte

Ma per farlo, e quindi per allargare la fascia dei potenziali acquirenti, sarà necessario non solo ottimizzare la produzione accelerandola, ma anche apportare diverse migliorie tecniche all’intera filiera.

Musk si trova quindi di fronte ad un’altra, ennesima sfida con la quale cancellare la delusione arrivata con la notizia di aver consegnato 90.700 veicoli nel quarto trimestre, un risultato inferiore alle attese. Il paradosso è che nonostante questo sia stato un livello record (+8% rispetto ai tre mesi precedenti che a loro volta avevano dato ottimi risultati) gli esperti guardavano ad un risultato per lo meno di 92mila unità.