Tracollo in borsa per Air France KLM, -13%

Gli investitori non vedono di buon occhio la decisione del governo olandese di rilevare il 12,68% del gruppo AirFrance KLM.

Image

Nelle contrattazioni odierne Air France KLM perde oltre il 13%, confermandosi tra le peggiori aziende dell'indice CAC AllShares di Parigi.

Gli investitori non hanno sicuramente apprezzato la decisione del governo olandese di rilevare il 12,68% del capitale del gruppo; l’annuncio è stato dato ieri sera dal Ministro delle Finanze dell'esecutivo de l'Aja, Wopke Hoekstra.

L'obiettivo dichiarato del governo olandese è quello di raggiungere una quota di controllo del 14%, al pari della Francia.

"tramite questa operazione di acquisto, l’esecutivo olandese vuole essere in grado di influenzare direttamente lo sviluppo futuro di Air France-KLM, al fine di garantire in modo ottimale l'interesse olandese", ha detto il ministro delle Finanze Wopke Hoekstra in una conferenza stampa.

"L'obiettivo è di arrivare finalmente a una posizione pari a quella dello stato francese" ha poi aggiunto.

La nuova partecipazione costerà al governo olandese 680 milioni di euro.

L'analisi del Titolo

Prima della caduta odierna, il titolo Air France aveva inanellato una scia di sei sessioni consecutive al rialzo, con un nuovo massimo a 12 mesi raggiunto nella giornata di ieri a quota 12.73 euro.

Il ritorno al di sopra del pivot point a 10.350, avvenuto il 19 Febbraio, ha calamitato nuovi acquisti e contribuito a sostenere il recente rally del titolo.

Nella seduta odierna il mercato sta ritracciando di quasi il 13%, con un minimo registrato a 10.84 euro.

Il prezzo si trova ora al di sotto del supporto a 11.280 e se il mercato non riuscisse a recuperare tale livello in chiusura, potremmo assistere ad un estensione del movimento correttivo anche nelle prossime sedute.