Dopo il crollo di ieri delle azioni della Intel (INTC), a causa di una guidance sugli utili inferiore alle attese per il corrente trimestre, c'è una preoccupazione diffusa per i rapporti sugli utili trimestrali dei big del settore tecnologico per la prossima settimana, da Amazon.com, Inc. (AMZN) ad Apple Inc. (AAPL), e passando per Facebook, Inc. (FB) e per Alphabet Inc (GOOG) in accordo con quanto è stato riportato da JJ Kinahan sul sito Benzinga.

Prima Facebook, poi appuntamento con gli utili di Amazon, di Apple e di Alphabet 

In particolare, dopo la chiusura di giornata delle contrattazioni a Wall Street, Alphabet Inc (GOOG), Amazon,com, Inc. (AMZN) ed Apple Inc. (AAPL) alzeranno il velo sui dati trimestrali giovedì prossimo, 30 luglio del 2020, in accordo con quanto riporta Yahoo Finance, mentre 24 ore prima toccherà a Facebook, Inc. (FB) in accordo con quanto riportato in questo caso dal sito Nasdaq.com

Dalla pandemia di coronavirus alle tensioni USA-Cina, tutti i rischi a Wall Street

Il rischio, di certo non inatteso, è che la pandemia di coronavirus abbia lasciato il segno con una contrazione degli utili societari oltre le attese pure su comparti USA decisamente più resilienti come quello tecnologico. Inoltre, a Wall Street gli investitori si trovano di nuovo a dover gestire ed a fare i conti con un'escalation delle tensioni USA-Cina che, si spera, non sfocino in una nuova guerra dei dazi.

L'incognita dell'esito delle Elezioni Presidenziali USA di novembre del 2020

Inoltre, riporta altresì JJ Kinahan su Benzinga, ci troviamo a 100 giorni dalle Elezioni Presidenziali USA di novembre del 2020, e questo significa, sul piano politico, economico e commerciale, che i mercati azionari a stelle e strisce potrebbero rimanere volatili per il prossimo futuro.