Non ha portato granché bene al mercato italiano un messaggio di sostegno alle politiche economiche del governo Lega-M5S inviato dal presidente americano, Donald Trump.

Trump si fida di Conte...

In un post pubblicato su Twitter ieri sera, poche ore prima che l'accidentato iter della manovra 2019 consegnasse un'altra giornata di burrasca al mondo finanziario della Penisola, il capo della Casa Bianca ha scritto di aver telefonato al Primo Ministro Giuseppe Conte, facendo capire che tra i "molti temi" della conversazione c'è stato anche lo scontro con Bruxelles sui contenuti della manovra finanziaria del 2019.



"Ho appena parlato con il Primo Ministro italiano Giuseppe Conte discutendo molti temi, incluso il fatto che l'Italia sta ora adottando una linea molto dura sull'immigrazione illegale. Concordo al 100% con la loro posizione e gli Stati Uniti stanno adottando una linea altrettanto dura sull'immigrazione. Il Primo Ministro sta lavorando duramente sull'economia dell'Italia - avrà successo!," scrive l'ex tycoon, che sembra quindi schierarsi nella coda del suo tweet a fianco dell'esecutivo gialloverde di fronte alle pesanti critiche sollevate dallo sforamento dei target sul deficit previsto dal Documento di Economia e Finanza.