A Piazza Affari prosegue in maniera inarrestabile la corsa al rialzo di Ubi Banca che oggi sta vivendo la nona seduta consecutiva in rialzo.

Ubi Banca inarrestabile: rally del 23% da inizio mese

Il titolo, dopo aver chiuso la sessione di ieri con un rally di oltre il 5%, quest'oggi ha mostrato qualche incertezza nella prima parte della seduta, per poi imboccare nuovamente la via dei guadagni.

Ubi Banca, che sale in controtendenza rispetto al Ftse Mib, anche oggi mette a segno la migliore performance tra i bancari, con un rialzo dell'1,68% a 3,334 euro e oltre 16,5 milioni di azioni scambiate, quasi il doppio della media degli ultimi 30 giorni pari a poco meno di 9 milioni di pezzi.

Il titolo sta vivendo un mese di febbraio straordinario, visto che fino ad ora ha guadagnato quasi il 23%, con una evidente sovraperformance rispetto al mercato.

Ubi Banca corre per vari motivi: lunedì il nuovo piano industriale

A dare sostegno ad Ubi Banca sono diversi fattori, a partire dalla buona intonazione del mercato in generale e del settore bancario in particolare, aiutato a sua volta dalla continua riduzione dello spread BTP-Bund.

Il titolo beneficia anche dei buoni risultati del quarto trimestre e dell'intero 2019 diffusi lunedì scorso, ma a mantenere alto l'appeal è anche l'attesa per l'appuntamento di lunedì prossimo, quando Ubi Banca alzerà il velo sul piano industriale 2020-2022.

Un evento al quale il mercato guarda con grande interesse, anche per ricevere nuove indicazioni sui dividendi futuri, dopo che il management di Ubi Banca, in occasione della presentazione dei conti del quarto trimestre, ha anticipato che ci sarà un progressivo aumento della cedola.