Sei affascinato dai mercati finanziari e vorresti diventare un bravo trader?

Iscriviti da qui per rimanere sempre aggiornato sugli eventi di formazione gratuita di Trend-Online.com

Ubi Banca: il patto di consultazione auspica dividendo più alto

Un tema su cui si è soffermato ieri anche il Car, il patto di consultazione che detiene il 17,8% del capitale di Ubi Banca.

Il nuovo patto parasociale, al quale aderiscono la Fondazione Monte di Lombardia e CR Cuneo, oltre ad alcuni soci privati, si è presentato ieri alla stampa, facendo sentire per la prima volta la sua voce attraverso i tre rappresentanti del comitato direttivo. 

Dal patto è stato espresso l'auspicio fra l’altro di una politica di remunerazione degli azionisti più generosa, con l’ambizione di raggiungere un dividendo per azione di 20 centesimi di euro, rispetto ai 13 attuali, che equivarrebbe ad uno yield superiore al 6%, contro il 4% attuale.

Il presidente dela Fondazione Crc, primo azionista di Ubi Banca con una quota del 5,908% del capitale, ha parlato di una cedola sicuramente soddisfacente, a non sufficiente, spiegando che il suo è uno stimolo a fare di più.