UniCredit e BEI hanno siglato un accordo che, a sostegno dell'economia reale nel nostro Paese, mette sul piatto un totale di ben mezzo miliardo di euro di finanziamenti per le PMI italiane con focus, in particolare, sull'imprenditoria femminile, sui progetti finalizzati a contrastare i cambiamenti climatici, e sull'innovazione attraverso Industria 4.0.

Mezzo miliardo di euro per PMI in rosa e clima, per metà BEI e per metà UniCredit

Nel dettaglio, l'accordo prevede, da parte della BEI, una linea di credito da 50 milioni per i progetti di lotta al cambiamento climatico, ed altri 200 milioni di euro per le PMI italiane operanti in tutti i settori produttivi e comunque, come sopra accennato, con una quota riservata ad imprese innovative ed aziende controllate o gestite da donne

L'intesa siglata con la Banca Europea per gli Investimenti prevede che UniCredit vada a raddoppiare queste risorse, il che significa che il plafond complessivo arriva a fino 500 milioni di euro.