Sui tassi negativi applicati sui conti correnti bancari in Italia, il Codacons ha lanciato l'allarme in quanto in questo modo scatterebbe, sul denaro depositato, una vera e propria tassazione a danno dei clienti

Tassi negativi sui conti correnti, offensiva del Codacons





Non a caso l'Associazione dei Consumatori e degli Utenti, con una nota, ha comunicato che, contro UniCredit che intende applicare, oltre i 100 mila euro, tassi negativi sulla giacenza in conto corrente dal 2020, ha presentato un esposto non solo alla Banca d'Italia, ma anche all'Autorità Garante per la Concorrenza ed il Mercato (Antitrust).