La frenata del Ftse Mib dai massimi intraday non ha influito in alcun modo sull'andamento odierno di Unipol e UnipolSai che si confermano entrambi in buon rialzo.

Unipol e UnipolSai riprendono il rally post conti

I due titoli riprendono così la via dei guadagni dopo la pausa di ieri seguita al rally messo a segno venerdì scorso, quando entrambi hanno portato a casa un guadagno di quasi quattro punti percentuali.

Ieri le due azioni non hanno evitato il segno meno, complice la flessione del mercato, salvo tornare a correre oggi.
A mostrare maggiore vivacità è Unipol che sfoggia un rally del 3,81% a 4,473 euro, a poca distanza dai top intraday, con oltre 3 milioni di azioni transitate sul mercato fino ad ora, già oltre la media degli ultimi 30 giorni pari a circa 2,5 milioni di pezzi.

In positivo anche UnipolSai che, dopo aver ceduto poco più di mezzo punto percentuale ieri, sale dell'1,78% a 2,454 euro, con quasi 4,5 milioni di azioni trattate, contro la media degli ultimi 30 giorni pari a poco più di 4,2 milioni di titoli.

Unipol e UnipolSai riescono a dare un seguito al rally di venerdì scorso, partito dopo la diffusione dei conti del primo trimestre e la presentazione del nuovo piano industriale.

La positiva reazione del mercato è stata accompagnata da giudizi altrettanto favorevoli da parte delle banche d'affari, sorprese soprattutto dalla politica sulle cedole delle due società.

Unipol piace a diverse banche d'affari

Proprio ieri Mediobanca Securities ha confermato la raccomandazione "outperform" su Unipol, con un target price a 5 euro.