Anche sul fronte dei cambi non si registrano movimenti degni di nota, con il dollaro-yen fermo sulla parità, al pari dell'euro-dollaro che oscilla sui valori del close di ieri a quota 1,1226.

Proprio l'azionario e il cambio euro-dollaro sono i due sorvegliati speciali, visto che entrambi gli asset potrebbero rivelarsi quelli maggiormente impattati da un accordo tra Cina e Stati Uniti.

Usa-Cina: un accordo potrebbe risollevare l'euro-dollaro

Secondo gli analisti di ING, il cross Eur/Usd al momento continua a mostrarsi contrastato per via di vari fattori che influenzano il suo andamento. La casa olandese segnala che un'intesa tra Cina e Usa sul commercio avrà l'effetto di creare un ambiente piuttosto positivo per il dollaro, ma anche per l'euro, visto che l'Europa è un'economia aperta.

Sei affascinato dai mercati finanziari e vorresti diventare un bravo trader?

Iscriviti da qui per rimanere sempre aggiornato sugli eventi di formazione gratuita di Trend-Online.com