Nadia Grant, Responsabile azionario USA, EMEA di Columbia Threadneedle Investments, spiega che dopo il varo definitivo della riforma fiscale (“Tax Cuts and Jobs Act”) da parte del presidente Trump il 22 dicembre 2017, Nadia Grant aveva ipotizzato una crescita sostenuta degli utili societari per il 2018. A dire il vero l’impatto è stato addirittura più pronunciato del previsto, poiché l’accelerazione dell’espansione economica ha ulteriormente amplificato gli effetti diretti dei tagli delle imposte sulle società.



A fronte del nostro pronostico iniziale del 15% per il 2018, la crescita effettiva sembra attestarsi intorno al 25%, di cui circa il 6-8% è ascrivibile alla riduzione delle imposte. A titolo comparativo, negli ultimi 60 anni la crescita media degli utili statunitensi si è aggirata intorno al 5-7%.