La seduta molto positiva di oggi a Piazza Affari ha visto una partecipazione al rialzo quasi corale di tutti gli indici dl paniere, tranne poche eccezioni.

Utilities: come è andata oggi la seduta a Piazza Affari

Tra quelli che hanno beneficiato meno degli altri degli spunti rialzi del Ftse Mib troviamo i protagonisti del comparto utilities, che hanno viaggiato con il freno a mano tirato.

Terna ad esempio è sceso in controtendenza con un calo dello 0,3%, mentre Italgas e A2A si sono fermati poco sopra la parità, con un rialzo dello 0,23% e dello 0,25%, preceduti da Snam ed Enel che sono saliti entrambi dello 0,46%, mostrando tutti una forza relativa decisamente inferiore rispetto all'indice di riferimento.

Utilities: per Mediobanca è un settore interessante

Il settore delle utilities però non è da trascurare, visto che secondo gli analisti offre ancora interessanti opportunità e non solo nel breve.

A fine gennaio Mediobanca Securities ha diffuso una nota nella quale ha segnalato che il 2019 potrebbe vedere tempi più duri per l'Eurozona, complici l'attesa fase di una politica monetaria restrittiva struttura e una crescita globale più debole.

In un contesto del generale gli investitori potrebbero concentrare la loro attenzione sui titoli con dividendi sostenibili e affidabili e l'idea di Mediobanca è che le utilities continueranno ad essere supportate quest'anno.

Secondo gli analisti il settore si conferma interessante in termini di rendimenti reali sulla cedola, a patto ovviamente di scegliere i titoli giusti.