Chi ha 20 anni o poco più, ed ha un capitale da investire, può guardare con fiducia al lungo termine, e questo genera effetti potenzialmente positivi anche sull'azionario in quanto è possibile costruire un portafoglio di titoli con il vantaggio del fattore tempo.

Inoltre, nel selezionare le azioni l'obiettivo è anche quello di puntare su società quotate che possano permettere di trarre vantaggio non solo dalla potenziale crescita dei corsi azionari, ma anche dai dividendi a lungo termine in modo tale da incassare un flusso di cedole.

Wall Street, 10 Titoli azionari per ventenni

Questo è quanto, tra l'altro, ha messo in evidenza Laura Hoy su InvestorPlace nel selezionare 10 titoli azionari, quotati a Wall Street, che siano quanto più possibile rispondenti alle esigenze di investimento di chi ha un'età sopra i 20 ma inferiore ai 30 anni.