Ieri a Wall Street le azioni della Apple (AAPL) hanno archiviato la giornata di scambi a $ 208,48 con una capitalizzazione di mercato pari a $ 959 miliardi, ma sulla base di tutta una serie di fattori e di scenari negativi i titoli della società di Cupertino, entro la fine del 2019, potrebbero crollare sotto i 100 dollari per azione.

Apple, i ricavi da servizi compenseranno il calo delle vendite di iPhone?

Questo è quanto, tra l'altro, riporta Larry Ramer su InvestorPlace citando il fatto che alla lunga la strategia di Apple, di compensare con altri business il declino delle vendite di iPhone, che resta il principale moneymaker per la società, potrebbe non funzionare.

La strategia di Cupertino sullo streaming non può essere la risposta 

In particolare, secondo il redattore di InvestorPlace l'aumento delle entrate dai servizi di Apple non si avvicina a compensare il calo delle vendite dei prodotti dell'azienda, così come i maggiori investimenti nello streaming non possono essere la risposta considerando che la concorrenza è aspra a partire dal leader Netflix (NFLX), e passando per Amazon (AMZN) e Disney (DIS). Inoltre, Larry Ramer ritiene che ...