Inizio d'ottava in rosso per la piazza azionaria di Wall Street. Dopo la chiusura poco mossa di venerdì scorso, infatti, l'S&P 500 ha perso lo 0,82% a 2.648,05 punti con a ruota il Nasdaq Composite, -0,75% a 7.066,27 punti. Semaforo rosso al suono della campanella di chiusura pure per il Dow Jones che ha perso lo 0,61% a 24.163,15 punti.



Fusione Sprint e T-Mobile US bocciata a Wall Street

Al New York Stock Exchange, nel settore delle telecomunicazioni, le azioni della Sprint (S) oggi, lunedì 30 aprile del 2018, hanno fatto registrare un crollo del 13,69% a $ 5,61 dopo l'annuncio relativo alla fusione con T-Mobile US (TMUS) che a sua volta, al Nasdaq, ha lasciato sul parterre il 6,22% a $ 60,51. 

Dalla fusione tra le due società, attraverso uno scambio azionario, nascerà un colosso globale di settore che si chiamerà semplicemente T-Mobile, e che sarà in grado di competere con player come At&T (T) e Verizon (VZ).