Qualcomm (QCOM)

Numerosi analisti migliorano oggi i loro giudizi sul chipmaker Qualcomm, da ieri in forte evidenza a Wall Street dopo l'annuncio che l'azienda ha finalmente trovato un accordo nella sua lunga controversia legale sui brevetti con Apple.



In reazione alla notizia, alzano il target price sul titolo Mizuho (Buy con tp alzato a $82 da $62); Canaccord  (Buy, tp a $89 da $75); Argus (Buy, tp a $95 da $85) e Rosenblatt (Buy, tp a $84 da $70). Migliorano inoltre il giudizio Stifel (a Buy da Hold con target price a $100), JPMorgan (da Neutral a Overweight, tp da $54 a $88) ed infine Evercore ISI: questo broker alza il rating ad Outperform da In Line, in un report in cui si sottolinea che il titolo è tornato finalmente con il superamento della disputa un asset su cui si può investire. 

“Il nostro precedente target price a $60 rifletteva un multiplo di 13,5 volte l'utile per azione normalizzato del 2020. Assumento lo stesso multiplo rispetto ai più elevati profitti attesi per il 2021, alziamo il target price a $90 e alziamo la raccomandazione ad Outperform. Inoltre, con la contesa verosimilmente ormai alle spalle e insieme una ampia visibilità sull'avvio del 5G, le azioni QCOM sono finalmente di nuovo investibili", scrivono gli analisti.