Wall Street crolla su aumento epidemia coronavirus, Nasdaq ko

Dow Jones, azioni UnitedHealth in caduta libera. Nyse, Newmont Corporation in controtendenza sul Big Board. I peggiori sull'S&P 500: American Airlines, Centene e Norwegian Cruise. Le trimestrali in uscita oggi e domani, 24-25 febbraio 2020. I titoli ed i temi caldi sulla piazza azionaria di Wall Street che ha aperto l'ottava con un tonfo. Listini principali chiudono infatti con ribassi superiori al 3%.

Image

Inizio d'ottava pesante per la piazza azionaria di Wall Street che, in scia al diffondersi dell'epidemia di coronavirus in Italia ed in Corea del Sud, ha archiviato gli scambi in forte ribasso. Al suono della campanella di chiusura, infatti, il Nasdaq Composite ha perso il 3,71% a 9.221,28 punti con a ruota il Dow Jones, -3,56% a 27.960,80 punti, e l'S&P 500, -3,35% a 3.225,89 punti. Malissimo pure il Russell 2000 che ha lasciato sul parterre il 3,01% a 1.628,10 punti.

Dow Jones, azioni UnitedHealth in caduta libera

Tra le Blue Chips, il Dow Jones oggi è stato affossato dalle vendite su titoli come UnitedHealth (UNH), -7,84% a $ 277,80, American Express (AXP), -4,97% a $ 128,19, e Walt Disney (DIS), -4,28% a $ 133,02, mentre ha mostrato resilienza al sell-off Verizon Communications Inc. (VZ) che ha limitato il calo a -0,36% a $ 57,99.