E' iniziata all'insegna delle vendite la nuova ottava per la piazza azionaria di Wall Street. Al suono della campanella di chiusura, infatti, il Dow Jones ha guadagnato uno striminzito 0,04% a 26.085,80 punti, mentre l'S&P 500 ha perso lo 0,94% a 3.155,22 punti. Male pure il Nasdaq Composite, -2,13% a 10.390,84 punti, crollato nel finale  dopo aver toccato un massimo storico intraday a 10.824,79 punti. Netto calo pure il Russell 2000 che è stato fotografato al close a 1.403,57 punti (-1,34%).

Dow Jones, shopping su UnitedHealth 

Tra le Blue Chips del Dow Jones oggi, lunedì 13 luglio del 2020, bene a fine giornata Johnson & Johnson (JNJ), +2,07% a $ 145,32, con al gancio UnitedHealth (UNH), +3% a $ 299,97, mentre Walgreens Boots Alliance, Inc. (WBA) si è mossa in lettera chiudendo gli scambi con un -1,35% a $ 39,58.

Nasdaq, azioni Moderna in rally

Sul tabellone elettronico del Nasdaq, nel settore delle biotecnologie, le azioni della Moderna (MRNA) hanno piazzato un rally del 14,65% a $ 71,78 dopo che si è appreso che il titolo sarà inserito nell'indice Nasdaq 100 a partire dal 20 luglio del 2020.

Pure BioNTech sugli scudi sul tabellone elettronico

Gran denaro, sempre nel settore delle biotecnologie, pure su BioNTech SE (BNTX) che ha guadagnato il 10,55% a $ 77,78 dopo che due candidati vaccini contro il coronavirus, sviluppati in partnership con Pfizer (PFE), hanno ricevuto il via libera alla revisione accelerata da parte della Food and Drug Administration.

Wall Street martedì 14 luglio del 2020, parte la stagione degli utili

Domani, martedì 14 luglio del 2020, parte ufficialmente la stagione delle trimestrali con i rapporti sugli utili delle grandi banche, prima dell'apertura delle contrattazioni a Wall Street. Tra queste, riporta Briefing.com, spiccano JPMorgan Chase (JPM), Wells Fargo (WFC) e Citigroup (C).