Ha ancora senso, a Wall Street, acquistare i cosiddetti titoli FAANG, ovverosia Facebook (FB), Amazon (AMZN), Apple (AAPL), Netflix (NFLX) ed Alphabet (GOOG)? Su questa domanda, da almeno tre mesi, il dibatto è aperto tra gli investitori e gli analisti. Questi titoli, che fino allo scorso mese di settembre del 2018 avevano garantito guadagni a due cifre, ora a detta di molti sono letteralmente sbiaditi, ovverosia tali che il loro futuro, in termini di ripresa delle quotazioni in Borsa a Wall Street, risulta essere alquanto incerto. 

Trimestrale Facebook il 30 gennaio 2019, che fare?

Il momento attuale è buono per riaprire il dibattito visto che è iniziata la stagione delle trimestrali, quella che porterà anche i Big del settore Internet a comunicare i dati di bilancio del quarto trimestre fiscale. Tra questi c'è Facebook che alzerà il velo sugli utili e sui ricavi tra due settimane, ovverosia il 30 gennaio del 2019. Quando e se comprare allora Facebook? Prima o dopo il 30 gennaio? Oppure è meglio starne alla larga?