Chiusura d'ottava sugli scudi per la piazza azionaria di Wall Street che anche oggi ha archiviato le contrattazioni sui guadagni. Al suono della campanella di chiusura, infatti, il Dow Jones ha guadagnato l'1,02% a 25.983,94 punti con al seguito l'S&P 500, +1,05% a 2.873,34 punti, ma ha fatto ancora meglio il Nasdaq Composite con un +1,66% a 7.742,10 punti. Semaforo verde a fine giornata pure per il Russell 2000, +0,72% a 1.514,39 punti.



Dow Jones, JPMorgan e Verizon in controtendenza

Tra le Blue Chips, il Dow Jones oggi, venerdì 7 giugno del 2019, è tornato a lambire i 26 mila punti indice grazie soprattutto allo shopping su titoli come Microsoft (MSFT), +2,80% a $ 131,40, Apple (AAPL), +2,66% a $ 190,15, ed Intel (INTC), +2,06% a $ 46,03, mentre hanno segnato il passo JPMorgan Chase & Co. (JPM), -1,12% a $ 109,13, e Verizon Communications Inc. (VZ), -0,56% a $ 57,22.