Chiusura d'ottava in moderato ribasso per la piazza azionaria di Wall Street con il Nasdaq che ha perso lo 0,11% a 5.910,52 punti, così come il Dow Jones ha archiviato la giornata di contrattazioni con un calo dello 0,15% a 20.547,76 punti. Semaforo rosso pure per l'ampio indice S&P 500 che al suono della campanella è stato fotografato a 2.348,69 punti (-0,30%).

Sul mercato azionario americano, nella sessione odierna, hanno avuto la meglio le incertezze legate alla riforma delle banche e di Wall Street che il Presidente USA intende varare unitamente ad un grande annuncio sulle tasse che, da parte di Donald Trump, sarebbe atteso per mercoledì prossimo.  

Dow Jones, General Electric non brilla dopo i dati Q1 2017

Tra le grandi capitalizzazioni, le azioni della General Electric (GE) hanno perso il 2,35% a $ 29,56 nonostante il rilascio di una buona trimestrale. La multinazionale del settore industriale ha infatti chiuso il primo trimestre fiscale del 2017 con un utile per azione a $ 0,21 rispetto ai $ 0,17 per azione attesi dal mercato, così come il giro d'affari, a $ 27,6 miliardi, ha superato le previsioni di consenso posizionate a $ 26,3 miliardi.

Insieme a General Electric, a togliere punti oggi al Dow Jones sono stati anche titoli come Verizon Communications Inc. (VZ), -2,32% a $ 47,28, International Business Machines (IBM), -1,17% a $ 160,40, Merck & Co. (MRK), -1,07% a $ 61,88, e Nike (NKE), -0,94% a $ 55,87.