The Walt Disney Company (NYSE: DIS)

Gli analisti di UBS hanno ieri notevolmente migliorato il loro prezzo obiettivo sulle azioni Disney, da $128 a $165 con rating Buy invariato, dopo un aggiornamento delle stime sul numero degli abbonati al nuovo servizio di streaming appena lanciato dalla compagnia: Disney+.

UBS: Disney+ più rapidamente verso la profittabilità

“Ci aspettiamo adesso nell'esercizio 2024", scrive l'analista John Hodulik, "abbonamenti a Disney+ pari a 65 milioni (guidance 60-90 milioni; nostra stima precedente 50 milioni), 52 milioni per Hulu (guidance 40-60 milioni; precedente 56 milioni) e 8 milioni per ESPN+ (guidance 8-12 milioni; prececente 6,7 milioni). Ciò dà una combinazione di 125 milioni di abbonati globali nel 2024, che si confrontano con gli attuali 155 milioni di sottoscrittori globali di Netflix che saranno 300 milioni entro il 2024. La guidance del management per le attività direct to consumer suggerisce perdite a breve termine più ampie di quanto avevamo anticipato, ma con un percorso verso la profittabilità più rapido delle aspettative. Ora ci aspettiamo che DTCI (il segmento 'Direct-to-Consumer & International di Disney, ndr') raggiunga il breakeven nell'esercizio 2024 contro la nostra precedente stima di una perdita di 2 miliardi di dollari 2024 e di un breakeven nel 2026. Il più rapido aumento delle creazioni di abbonamenti combinato con un leverage operativo più ampio di quanto avessimo incluso nel nostro modello fa salire le nostre stime di EBITDA del 20-30% (escludendo il consolidamento di Fox) e il nostro target price su base DCF del 29%, da $128 a $165. ”