Sempre a gennaio le licenze di costruzione si sono attestate a 1,345 milioni di unità, in crescita dell'1,4% rispetto alla lettura precedente fermatasi a 1,326 milioni. L'indicazione odierna è stata migliore delle stime degli analisti che puntavano ad un calo a 1,29 milioni di unità.

A mercati chiusi nel corso della notte è previsto un discorso del presidente della Fed, Jerome Powell.

Sul fronte valutario il dollaro arretra ei confronti dell'euro che risale la china verso area 1,123, mentre il dollaro-yen estende le perdite della mattinata scendendo al di sotto di quota 111.

Accelera al ribasso il petrolio che si spinge ad un passo da quota 55 dollari, mentre guadagna terreno l'oro che sale verso area 1.296,5 dollari l'oncia.

Tra i vari titoli segnaliamo Kroger, finito sotto la lente di due banche d'affari, a partire da Buckingham che ribadisce il rating "underperform", con un prezzo obiettivo ridotto da 24 a 22 dollari, mentre Credit Suisse ribadisce la raccomandazione "outperform", con un target price tagliato da 33 a 30 dollari. 

Cattive notizie per Netflix dopo che Buckingham ha ridotto il rating a "neutral", con un fair value a 382 dollari.