Il mercato azionario americano non ha iniziato un anno così forte dal 1987. A scriverlo ieri, a conclusione di un'altra seduta positiva per Wall Street, è stato Mark DeCambre che è market editor per marketwatch.com. Nel dettaglio, considerando le prime 12 sessioni di scambi nel 2019, sulla piazza USA il listino top è il Russell 2000.



L'indice azionario delle medie e piccole capitalizzazioni, con un rialzo complessivo dell'8,8%, da inizio anno, ha infatti messo a segno il maggior incremento dal 1987 a questa parte. A seguire c'è il Nasdaq Composite con un progresso del 6,8% in 12 sedute, l'S&P 500 con un +5,2%, ed il Dow Jones con un +4,5%.