Dopo la chiusura in calo della vigilia, oggi a Wall Street, specie sul settore tecnologico, la pressione delle vendite è decisamente aumentata fino a toccare i livelli di panico. A conclusione della giornata di scambi, infatti, il Nasdaq Composite ha perso il 4,43% a 7.108,40 punti, mentre l'ampio indice S&P 500 ha lasciato sul parterre il 3,09% a 2.656,10 punti.



Pure il Dow Jones, nonostante il buon andamento di titoli come quelli della Boeing, non è sfuggito a ribassi con un -2,41% a 24.583,42 punti.