Dopo il crac della vigilia, con la peggiore seduta dal 1987, oggi la piazza azionaria di Wall Street, recuperando quasi tutte le pesanti perdite di ieri, ha archiviato la sessione di scambi in forte rialzo. Nel dettaglio, al suono della campanella di chiusura, il Dow Jones ha guadagnato il 9,36% a 23.185,62 punti con al gancio l'S&P 500, +9,28% a 2.710,95 punti, ed il Nasdaq Composite, +9,34% a 7.874,23 punti. Molto bene al close pure il Russell 2000, il listino delle mid e delle small caps che ha guadagnato il 7,66% a 1.208,99 punti.

Quello odierno per Wall Street è stato il maggior rialzo dal 2008 mentre il Presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, a causa dell'epidemia di coronavirus ha dichiarato nel corso di una conferenza stampa lo stato di emergenza nazionale. Il Comandante in campo ha reso noto che settimana prossima negli Stati Uniti saranno disponibili 50.000 nuovi test per il coronavirus. Inoltre, Donald Trump ha chiesto al Dipartimento dell'Energia di acquistare petrolio per incrementare le riserve strategiche statunitensi.

Dow Jones, rimbalzone per Goldman Sachs e Walgreens Boots Alliance 

Tra le Blue Chips, il rimbalzone del Dow Jones di oggi, venerdì 13 marzo del 2020, è stato guidato dal ritorno agli acquisti su titoli come Goldman Sachs (GS), +17,58% a $ 177,17, Walgreens Boots Alliance (WBA), +12,60% a $ 46,19, e Procter & Gamble (PG), +12,02% a $ 114,08, mentre nel settore petrolifero Exxon Mobil Corporation (XOM) non è andata oltre un +2,53% a $ 38,12.

I migliori di oggi sull'S&P 500: E*TRADE, Coty e Norwegian Cruise 

Tra i titoli dell'S&P 500 più comprati oggi, segnaliamo le impennate di E*TRADE (ETFC), +17,01% a $ 36,11, di Coty (COTY), +23,33% a $ 7,77, e di Norwegian Cruise Line (NCLH), +15,03% a $ 11,10.