Inizio d'ottava sui guadagni per la piazza azionaria di Wall Street dopo il rosso di venerdì scorso. A conclusione della giornata di scambi, infatti, il Dow Jones ha guadagnato lo 0,29% a 28.907,05 punti, ma hanno fatto meglio l'S&P 500, +0,70% a 3.288,13 punti, ed il Nasdaq Composite, +1,04% a 9.273,93 punti. Luce verde pure per il listino delle mid e delle small caps Russell 2000 che è stato fotografato al close a 1.669,61 punti (+0,72%).





Dow Jones, UnitedHealth Group in netto calo

Tra le Blue Chips, luce verde al close oggi, lunedì 13 gennaio del 2020, su Cisco Systems (CSCO), +1,78% a $ 47,97, su Intel (INTC), +1,10% a $ 59,59, e su Goldman Sachs (GS), +1,29% a $ 245,23, che ha beneficiato, tra l'altro, dell'upgrade ad 'Outperform' da parte degli analisti di JMP Securities in accordo con quanto è stato riportato da Briefing.com. Sul versante opposto, sempre tra le large caps, hanno invece segnato il passo UnitedHealth Group Incorporated (UNH), -3,14% a $ 285,85, Walmart Inc. (WMT), -0,45% a $ 115,86, e McDonald's Corporation (MCD), -0,37% a $ 206,51.