Wall Street si candida ad un avvio in lieve progresso

In assenza di dati macro di rilievo si guarda ad alcune novità dal fronte societario: sotto i riflettori alcuni protagonisti dell’high-tech.

La settimana dovrebbe partire con il piede giusto per la piazza azionaria americana che dopo l’incertezza di venerdì scorso sembra intenzionata a riprendere la via dei guadagni. I futures sui principali indici si muovono in positivo, anche se in ritracciamento dai massimi segnati nel corso della mattinata. Il contratto sull’S&P500 avanza dello 0,3%, mentre procede in maniera ancora più cauta quello sul Nasdaq100 che si apprezza dello 0,25%.La seduta odierna non prevede alcun appuntamento di rilievo sul fronte macroeconomico e l’assenza di aggiornamenti potrebbe favorire un andamento piatto dei listini che attendono di conoscere l’importante report sull’occupazione che sarà diffuso giovedì prossimo. Per quanto riguarda le novità dal mondo societario, da seguire General Electric dopo che la conglomerata ha fatto sapere che aprirà vicino a Detroit un nuovo centro di ricerca e sviluppo del valore di 100 milioni di dollari. Sotto i riflettori alcuni protagonisti del comparto high-tech, a partire da Amazon.com che ha interrotto i rapporti con le sue controllate di marketing online in North Carolina, al fine di evitare di pagare nuove tasse. Possibili movimenti anche su Microsoft dopo che Deutsche Bank ha rivisto al rialzo il prezzo obiettivo da 22 a 30 dollari. La banca tedesca ritiene che il lancio di Windows 7 avrà un successo maggiore del previsto dal momento che se anche solo l’1%/2% dei pc già in circolazione passerà al nuovo sistema operativo, il gruppo potrà registrare un aumento di fatturato compreso tra 500 milioni e 1 miliardi di dollari.