La piazza azionaria di Wall Street continua ad alternare forti rialzi ad ampi crolli. Oggi a prevalere nettamente sono state le vendite dopo che, a causa dell'epidemia da coronavirus, nello Stato USA della California è stato dichiarato lo stato di emergenza.





Nel dettaglio, al suono della campanella di chiusura, il Dow Jones ha perso il 3,58% a 26.121,28 punti, ed il Nasdaq Composite il 3,10% a 8.738,59 punti. Malissimo a fine giornata pure l'S&P 500, -3,39% a 3.023,94 punti, ed il Russell 2000, -3,42% a 1.478,82 punti.