Chiusura d'ottava in territorio negativo per la piazza azionaria di Wall Street che, dopo tre sedute in forte recupero, è stata spinta in basso dalla discesa delle quotazioni dei titoli della Apple che ha alimentato a cascata le vendite su tutto il comparto tecnologico. A conclusione della giornata di scambi, infatti, il Nasdaq Composite ha perso l'1,04% a 7.356,99 punti con a ruota l'ampio indice S&P 500, -0,63% a 2.723,06 punti. Semaforo rosso pure per il listino azionario dei titoli ad elevata capitalizzazione, il Dow Jones, che va al weekend con un -0,43% a 25.270,83 punti. 



L'effetto Apple sul mercato azionario americano oggi, con ogni probabilità, sarebbe stato più pesante sugli indici se non fosse che, tra le buone notizie, il Presidente USA Donald Trump punterebbe ora a trovare con la Cina un accordo sul commercio che, di conseguenza, porrebbe nel caso fine alla guerra dei dazi.