La chiusura poco mossa di venerdì scorso è destinata a lasciare il posto ad un ritorno degli acquisti sulla piazza azionaria americana oggi. I futures sui principali indici viaggiano tutti in salita e vedono il contratto sull'S&P500 in rialzo dello 0,39%, seguito da quello sul Nasdaq100 che avanza dello 0,38%.

A sostenere il mercato contribuisce il nuovo accordo siglato ieri allo scadere dell'ultimatum tra Stati Uniti, Messico e Canada, in sostituzione del Nafta. Il nuovo accordo prenderà il nome di Usmca e oltre a regolare i rapporti rapporti commerciali tra i tre Paesi, prevede anche l'impegno degli stessi a non manipolare le rispettive valute.

Intanto il mercato attende di conoscere i dati macro che saranno diffusi dopo l'avvio delle contrattazioni. Si tratta dell'indice PMI manifatturiero di settembre che dovrebbe calare da 54,7 a 54,5 punti, mentre l'indice ISM manifatturiero di agosto è atteso in flessione da 61,3 a 60,5 punti. In agenda anche le spese per costruzioni che a luglio dovrebbero mostrare una variazione positiva dello 0,4% rispetto allo 0,1% precedente.

Da segnalare un discorso di Neel Kashkari, presidente della Fed di Minneapolis, oltre al quale parlerà anche Raphael Bostic, suo omologo della Fed di Atlanta.

Sei affascinato dai mercati finanziari e vorresti diventare un bravo trader?

Iscriviti da qui per rimanere sempre aggiornato sugli eventi di formazione gratuita di Trend-Online.com